LANCIA DELTA HF INTEGRALE 8V UFFICIALE MARTINI

€ / Prezzo su richiesta

SPECIFICHE

ANNO : 1988
CHILOMETRI : –
POTENZA : 295 Cv
CILINDRATA : 2000 cm3
ALIMENTAZIONE : BENZINA/PETROIL
CAMBIO : Manuale 
CILINDRI : 4
ESTERNO/INTERNO : Livrea Ufficiale Martini

CARATTERISTICHE

  • Matching numbers
  • Autovettura test Michelin 1988
  • Guidata dal tester Lele Pinto e dal campione Markku Alén
  • Certificazione di Autenticità FCA Heritage Lancia Classiche

Nel 1987 la FIA deliberò il nuovo regolamento per i Gruppi A, nati sulle ceneri dei Gruppo B, banditi perché troppo pericolosi dopo i tragici fatti del 1986. La risposta di Lancia fu immediata con la Delta HF 4WD, che vinse nove delle tredici gare della stagione 1987, conquistando il Campionato Mondiale Costruttori e quello Piloti con Juha Kankkunen. Grazie all’esperienza accumulata ed in previsione della nuova stagione agonistica, Lancia sviluppo una nuova vettura codificata SE044 e meglio nota come Delta HF Integrale. Il nuovo modello debuttò al Rally del Portogallo del 1988, terza gara del Campionato Mondiale Rally. Furono apportate numerose migliorie rispetto al modello uscente grazie al lavoro svolto dal team di Claudio Lombardi in ABARTH: un turbocompressore Garrett T3 più grande accoppiato ad un intercooler più efficiente e meglio posizionato, carreggiata più larga e passaruota bombati per consentire il montaggio di ruote e pneumatici più grandi e soprattutto il nuovo cambio a 6 marce denominato R70.All’inizio del 1988, Lancia scelse Michelin come nuovo fornitore ufficiale costruendo ad hoc una vettura laboratorio, a disposizione della Michelin stessa con il supporto del Reparto Esperienza di Corso Marche. Da qui nasce la nostra vettura che, per tutto il 1988, rimase dedicata a test e sviluppo dei nuovi pneumatici da competizione.La carreggiata più larga e la possibilità di utilizzare cerchi da 16” rispetto ai tradizionali da 15” permise di adottare freni di grandi dimensioni che rendevano l’auto ancora più veloce, soprattutto sull’ asfalto. Queste numerose innovazioni tecniche permisero alla neonata Delta HF Integrale di conquistare il Campionato Mondiale nel biennio 1988 – 1989, consacrandosi come il modello più vincente della Casa Torinese.

La nostra vettura denominata “DELTA MICHELIN”

In previsione dei test e dello sviluppo dei nuovi pneumatici dedicati alle competizioni, ABARTH allestii il telaio #417804. Il 20/06/1988 la vettura ultimata fu immatricolata con l’attuale targa TO82957H, a disposizione del Reparto Esperienza e dei tecnici Michelin. Allestita con specifiche da terra, la vettura fu utilizzata da Pinto e Cassina per una prima sessione di test all’Isola d’Elba e poi da Alén e Kivimaki che proseguirono lo sviluppo in Portogallo sulle colline dell’Estoril.

Terminata la sua vita come auto laboratorio, la vettura entrò nell’orbita della rinomata scuderia Meteco Corse che ne curò gli aggiornamenti meccanici ereditati dall’esperienza diretta in ABARTH. Fino al 1993 guidata da Paolo Duberti e con il supporto tecnico della Jolly Autosport di Flavio Davisod, la vettura ha ottenuto importanti risultati in Rally Nazionali e di Coppa Italia tra cui due primi assoluti al Valli Imperiesi del 1992 e 1993. Dal 2008 entrò a far parte della Scuderia Milano Racing che ne ha curato gli aggiornamenti finalizzati al rilascio del Passaporto Tecnico FIA (HTP).

Attualmente, grazie all’esperienza dalla KSPORT e al supporto tecnico del GARAGE EMILIA CORSE, la vettura è tornata nella configurazione originale ABARTH, ottenendo la Certificazione di Autenticità FCA Heritage Lancia Classiche, unico documento che ne attesta la sua totale originalità.