BMW 850 i E31

€ / Prezzo su richiesta

SPECIFICHE

ANNO : 22/03/1991
CHILOMETRI : 122.000
POTENZA : 299 Cv
CILINDRATA : 4988cm3
ALIMENTAZIONE : BENZINA/PETROIL
CAMBIO : Automatico
CILINDRI : 12
ESTERNO/INTERNO :  ‘Calipso Rot’, interno ‘Nappa Black’

EQUIPAGGIAMENTO

  • Documenti originali 
  • Condizioni originali
  • EDC
  • Piantone dello sterzo Regolazione elettronica
  • Ruota LL BMW styling a turbina 
  • Sistema antifurto
  • Protezione abitacolo con rivela.a inclin.
  • Parabrezza e lunotto con fascia verde
  • Tetto apribile e sollevab., elettronico
  • Tendina parasole posteriore laterale
  • Stuoia di inserimento velours
  • Triangolo avvertimento e borsa pronto soccorso 
  • Regolazione elettrica sedili con memory 
  • Imp. lavafari./lav. intensivo
  • Controllo automatico circolazione aria
  • Aerazione autonoma
  • Sistema Altoparlanti HiFi
  • Preparazione radio
  • Versione per Italia
  • Versione lingua italiana
  • Segnalaz. ottica per impianto antifurto

La BMW ha speso più di 1,5 miliardi di marchi tedeschi per sviluppare il successore della serie 6 generazione E24 di successo commerciale. Lo sviluppo iniziò già nel 1981 e la carrozzeria progettata da Klaus Kapitza era quasi pronta per la presentazione già nel 1986. Tuttavia, la presentazione fu posticipata, perché le auto della generazione E24 venivano ancora vendute bene. Infine, la BMW Serie 8 fu presentata al Salone di Francoforte nel settembre 1989. Non si trattava di una sostituzione diretta della Serie 6 generazione E24, ma di un modello più lussuoso, più grande, più snello e più capace anche in termini di prestazioni. La BMW della classe Grand Tourer venne introdotta con un motore V12 da 5 litri e cambio automatico o manuale. Più tardi, nel 1992, divennero disponibili anche l’840 Ci con motore V8 e l’850 CSi V12 da 5,6 litri. L’auto in sé fu un successo progressivo, ma la sua introduzione sul mercato avvenne in un momento difficile: la recessione dei primi anni ’90, la guerra persiana e il continuo aumento dei prezzi dell’energia. La BMW aveva pianificato anche una versione sportiva M8 della serie 8, ma quando le vendite di nuove auto diminuirono, i piani furono abbandonati. Nel complesso, nel 1999 furono vendute solo 30.609 automobili della Serie 8 della BMW, ovvero i modelli di punta sportivi.