LANCIA DELTA HF INTEGRALE 8V UFFICIALE MARTINI

€ / Prezzo su richiesta

SPECIFICHE

ANNO : 1989
CHILOMETRI : –
POTENZA : 295 Cv
CILINDRATA : 2000 cm3
ALIMENTAZIONE : BENZINA/PETROIL
CAMBIO : Manuale 
CILINDRI : 4
ESTERNO/INTERNO : Livrea Ufficiale Martini

CARATTERISTICHE

  • Autovettura Ufficiale
  • Ricambi a Corredo
  • Autovettura rialzata
  • Matching numbers
  • Certificazione di Autenticità FCA Heritage Lancia Classiche

LANCIA DELTA HF INTEGRALE 8v Gr.A MARTINI RACING (ABARTH SE044)

 

Nel 1987 la FIA deliberò il nuovo regolamento per i Gruppi A, nati sulle ceneri dei Gruppo B, banditi perché troppo pericolosi dopo i tragici fatti del 1986. La risposta di Lancia fu immediata con la Delta HF 4WD, che vinse nove delle tredici gare della stagione 1987, conquistando il Campionato Mondiale Costruttori e quello Piloti con Juha Kankkunen.

 

Grazie all’esperienza accumulata ed in previsione della nuova stagione agonistica, Lancia sviluppo una nuova vettura codificata SE044, meglio nota come Delta HF Integrale. Il nuovo modello debuttò al Rally del Portogallo del 1988, terza gara del Campionato Mondiale Rally. Furono apportate numerose migliorie rispetto al modello uscente grazie al lavoro svolto dal team di Claudio Lombardi in ABARTH: un turbocompressore Garrett T3 più grande accoppiato ad un intercooler più efficiente e meglio posizionato, carreggiata più larga e passaruota bombati per consentire il montaggio di ruote e pneumatici più grandi e soprattutto il nuovo cambio a 6 marce denominato R70. 

 

LA NOSTRA VETTURA TO74781L (# 460255)

 

Ad inizio 1989, in previsione dei test di debutto stagionale, ABARTH allestì sei nuove scocche nelle differenti configurazioni: la TO74780L e 1L (la nostra) come scocche leggere da asfalto, la TO74782L e 3L in versione terra pesante/safari e la TO74784L e 5L per la terra leggera. Le vetture contribuirono in modo determinante allo sviluppo delle innovazioni tecniche introdotte per la nuova stagione agonistica, con all’ottenimento di importanti piazzamenti gara che culminarono con il 3° titolo mondiale costruttori.

 

La TO74781L fu immatricolata a Gennaio 1989 come vettura test per il Rally di Montecarlo e l’equipaggio BIASION/SIVIERO di cui conserva l’allestimento originale, compresi i sedili SPARCO. A seguito del suo utilizzo in ABARTH la vettura fu ceduta al team satellite HOLZER in Germania che, con l’appoggio della casa madre, eseguì gli aggiornamenti meccanici e di scocca previsti della fiche FIA e delle relative estensioni. Sempre in configurazione 8v, continuò la sua carriera nel Campionato Tedesco finché, nel 1990 e a seguito dell’introduzione del nuovo modello 16v, la vettura fu ceduta alla Grenoble Sport Auto in Francia.

 

A fine anni 90 la “1L” fu rimpatriata dalla ditta AUTOIERI di Dronero (CN) prima della definitiva cessione nel 2015 all’attuale proprietà. A seguito di un meticoloso restauro conservativo a cura della KEY SPORT di Rimini, leader del settore, la vettura ha ottenuto la Certificazione di Autenticità da parte di FCA Heritage – Lancia Classiche, con il massimo punteggio di originalità da parte della commissione esaminatrice.

 

La vettura conserva tutte le prerogative dell’allestimento originale ABARTH sia a livello di abitacolo con i sedili originali BIASION/SIVIERO, l’impianto di estinzione e l’HALDA RALLY, sia a livello meccanico con il motore 8v, la centralina IAW70 e il cambio R70 a 6 marce. 

 

Autovettura iscrivibile a tutte le più prestigiose manifestazioni mondiali del settore incluso Rally Legend, Eifel Rallye Festival e al Goodwood Festival of Speed.